Live Report

Immagine del live report.
15.07.2017 Fresh Touch Festival @ Circolo Magnolia, Milano

Sabato 15 luglio al Circolo Magnolia c’è stato il Fresh Touch Festival organizzato da diversi nomi importanti come Linoleum (che chiudendo i battenti invernali si sta facendo conoscere grazie agli eventi più in voga del momento), Santeria e WOW - roba fresca a milano.

Ebbene sì il nome di questo festival ha rispecchiato con esattezza la serata trascorsa all’interno del circolo, non si pativa il caldo, al contrario eravamo tutti felici ed attivi spostandoci da un palco all’altro.

Tutto è cominciato alle ore 20:00 circa e la line up è stata ricca di nuove scoperte e vecchie ‘’riscoperte’’. Nomi come Fast Animals and Slow Kids, Canova, Colombre, Akeem of Zamunda Djs, Ghemon Dj Set, GOMMA, I Botanici, Regata, Disco Noir, Fat Jesus, Turbojazz, Livit Blank.

Personalmente era la prima volta che assistivo ad un live di Colombe, un giovane che ormai già da questa primavera si sta facendo conoscere toccando grandi palchi a Milano e non solo.
Un ragazzo genuino ma che sul palco sembra provenire da altri tempi, con la sua camicia gialla e i capelli sbarazzini, canta di amore, di gioventù e di distanze e dimensioni differenti.
Per un attimo mi sono dimenticata di essere in città e sognavo il mare attorno agli alberi alti ed immensi del Magnolia.

Un altro punto focale per questo festival sono stati senza dubbio i cari FASK che, come già immaginavo, sono stati forse il gruppo meglio riuscito e il live più emozionante della serata. E’ stato come rivedere una parte passata di se stessi, un viaggio temporale che bene o male ci ha elevati tutti a una dimensione passata.
Volendo o non volendo i Fast Animals and Slow Kids (che ci ricordano venire da Perugia) sono riusciti davvero a tirarci un calcio in faccia, a riaprire alcune ferite, a ricordarci che il dolore della vita e dell’età adulta ci aiuta a renderci più forti.
Tutti saltando, gridando e spesso sorridendo tenevano il tempo insieme ad Aimone, che emozionato come sempre ci ha regalato anche questa volta grandi sensazioni, quasi viscerali.
Averli amati tanto e odiarli un po’ perché per loro il tempo sembrerebbe non essere trascorso inesorabile; sempre lì, sempre forti, giovani ed incazzati contro il mondo, contro tutti.

Oltre ai live ci sono stati tanti artisti con i loro dj set, abituati ad ascoltarli spesso nei club milanesi come al Rocket o in Santeria e ancora al Rock’n’Roll è stata un’esperienza nuova poter ballare e cantare all’aperto sotto al cielo sereno di Segrate.

Come al solito il Circolo Magnolia ci ha offerto qualcosa di bello e anche un po’ magico, al Fresh Touch Festival è stato esattamente come immergersi in un fresco mare musicale per lasciarsi cullare dalle ondate di tutti coloro che na hanno fatto parte.

Embed



  • Contenuti multimediali

Nessun contenuto multimediale disponibile.


  • Galleria

Nessuna immagine disponibile.